Le 5 Leggi Biologiche_Come possiamo diventare un “utente/paziente attivo”, responsabile del proprio stato di salute?

Woman looking at her reflection

Solo la persona stessa, e solo lei, può trovare la via verso la propria salute, senza dover delegare qualsiasi decisione inerente il proprio stato salutare a persone che presupponiamo abbiano la facoltà di “salvarci” dalla brutta “malattia” con qualche rimedio miracoloso.

L’ utente attivo è colui che comprende i sintomi o i comportamenti emotivi (classificati comunemente come “malattie”) e è in precisa correlazione con il personale vissuto.

Quando la persona ha capito questa corrispondenza precisa non potrà più affidarsi ciecamente al primo medico o terapeuta che incontra senza prima verificare in base a quali credenze, conoscenze e fatti verificabili essa agisca.

Quali sono le corrispondenze emotive, cerebrali e organiche da comprendere che possono curare “me” e non la “malattia”?

 

L’operatore formato sulle 5 Leggi Biologiche ha il compito di permettere alla persona di assumersi la responsabilità della propria salute, nella consapevolezza che è la persona stessa, e solo lei, che potrà trovare la via verso il proprio benessere.

 

Guarda anche il video “Siamo così malati come ci dicono?”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.